Woocommerce codice fiscale e partita iva nel checkout

Chiunque abbia mai utilizzato wordpress per creare una soluzione e-commerce sa bene che è impossibile pensare ad un plugin diverso da Woocommerce.

Woocommerce è un plugin per WordPress che permette di creare in pochi e semplici passi un e-commerce fornendo tutto il necessario quali metodi di pagamento, diverse tipologie di prodotto ed altri strumenti. Possiamo effettuare l’installazione del plugin direttamente da wordpress oppure possiamo scaricarlo da qui e possiamo leggere documentazione od accedere direttamente al sito degli sviluppatori qui.

Gli sviluppatori di Woocommerce hanno cercato di mantenere il più generalizzato possibile il sistema di vendita evitando di specializzarlo in base alle regole di un paese specifico, ma offrendo comunque agli sviluppatori strumenti per personalizzare, secondo le specifiche esigenze, il nostro ecommerce.

Una delle esigenze del mercato italiano è quello di richiedere ai clienti sempre il codice fiscale e la partita iva per poi emettere correttamente la fattura.

Questo è il nostro compito di oggi.

Iniziamo creando un plugin che estenda le funzionalità di Woocommerce lo chiameremo italian-piva-cf.

Creiamo la cartella /wp-content/plugins/italian-piva-cf: questa cartella conterrà tutti i file del nostro plugin.

Iniziamo dal primo file che avrà il medesimo nome della cartella del plugin italian-piva-cf.php: per mantenere un certo ordine e dovendo intervenire sia sui filter che sulle actions dichiarate dal plugin di woocommerce dividiamo i diversi metodi tra più file facendo si che questo file contenga solo le funzioni di inclusione degli altri file


<?php
/*
Plugin Name: Italian Partita Iva & Codice fiscale
Description: This plugin adds a field for italian partita iva and codice fiscale
Version: 1.0
Author: giorgiomen (Giorgio Mennitto)
Author URI: https://giorgiomen.it
License: GPLv2 or later
Text Domain: italian-piva-cf

In this file we include only other files
*/

require_once 'functions.php';
require_once 'actions.php';
require_once 'filters.php';

Il file functions.php permette di inserire tutte le funzioni che saranno comuni o più utilizzate all’interno del nostro plugin nello specifico dichiareremo in questo file esclusivamente la funzione, indipendente da action e filter, per la validazione del valore inserito nel campo codice fiscale e partita iva, ecco quindi il codice contenuto nel file functions.php

<?php

/*
 * This method is used to validate the value inserted in codice fiscale /Partita iva field
 */
function isCodiceFiscalePartitaIvaValid($valore,$codice_fiscale = true){
	$espressione = "^[a-z]{6}[0-9]{2}[a-z][0-9]{2}[a-z][0-9]{3}[a-z]$";
	if(!$codice_fiscale){
		$espressione = "^[0-9]{11}$";
	}
	if ( eregi($espressione, $valore) )
	{
		return true;
	}

	return false;
}

?>

Ora iniziamo l’effettivo inserimento del campo nel form del checkout. Woocommerce, nei campi forniti di base nel form di checkout, inserisce dati genericamente validi come nome, cognome, indirizzo etc, insieme a questi fornisce anche il nome della azienda come campo non obbligatorio: quello che vogliamo fare è aggiungere il nostro campo denominato “Codice fiscale/Partita Iva” subito dopo il campo che richiede il nome dell’azienda. Per fare questo utilizziamo il filtro woocommerce_checkout_fields che ci permette di intervenire sui campi disponibili nel checkout. Ecco quindi il file filters.php che conterrà tutti i filtri

<?php
/*
 * This filter allows us to add "Codice fiscale/Partita Iva" field to checkout form
 *
 */
add_filter( 'woocommerce_checkout_fields' , 'italian_piva_cf_checkout_fields' );
function italian_piva_cf_checkout_fields( $fields ) {
	$billing_fields = array();
	$found = false;

	$default_piva_cf = '';
	if ( is_user_logged_in() ) {
		$current_user = wp_get_current_user();
		$default_piva_cf = get_user_meta($current_user->ID,"piva_cf",true);
	}

	foreach($fields['billing'] as $kbf => $vbf){
		$billing_fields[$kbf] = $vbf;
		if($kbf == 'billing_company'){
			$found = true;
			$billing_fields['piva_cf'] = array(
					'type'          => 'text',
					'label'     => __('Codice Fiscale/Partita Iva', 'italian-piva-cf'),
					'placeholder'   => _x('Codice Fiscale/Partita Iva', 'placeholder', 'italian-piva-cf'),
					'required'  => true,
					'class'     => array('form-row-wide'),
					'clear'     => true,
					'default'	=> $default_piva_cf
			);
		}
	}

	if(!$found){
		$billing_fields['piva_cf'] = array(
				'type'          => 'text',
				'label'     => __('Codice Fiscale/Partita Iva', 'italian-piva-cf'),
				'placeholder'   => _x('Codice Fiscale/Partita Iva', 'placeholder', 'italian-piva-cf'),
				'required'  => true,
				'class'     => array('form-row-wide'),
				'clear'     => true,
				'default'	=> $default_piva_cf
		);
	}

	$fields['billing'] = $billing_fields;

	return $fields;
}

?>

Come possiamo vedere nel presente filtro, processiamo tutti i campi disponibili nel form di checkout, inserendoli in un array appositamente creato come appoggio, fino a trovare quello relativo al nome dell’azienda denominato “billing_company“. Se questo campo viene trovato inseriamo il nostro nuovo campo subito dopo il nome azienda, altrimenti lo inseriamo alla fine del form.

Le caratteristiche del campo sono:

  • type: identifica il tipo del campo da inserire che nel nostro caso è semplicemente un campo di testo quindi “text”
  • label: è la stringa visibile al cliente che effettua l’acquisto, utilizziamo sempre la funzione __() per consentire, nel caso in cui fosse necessario, effettuare una traduzione in un’altra lingua
  • placeholder: definisce il valore del placeholder del campo, cioè la stringa presente all’interbo del campo quando questo è vuoto
  • required: indica al sistema se il campo è obbligatorio o meno
  • class: è la classe da assegnare al campo
  • clear: indica se effetuare un clear dopo il campo
  • default: è il valore predefinito del campo che, nel nostro caso, è $default_piva_cf cioè il valore del campo piva_cf usato come meta field per l’utente

Per entrare nel dettaglio del campo piva_cf, come vedremo nel file actions.php, ogni volta che viene valorizzato il nostro campo, questo è aggiunto all’ordine come meta field e contestualmente anche all’utente come meta field in modo tale da poterlo riutilizzare per ordini successivi.

Ora vediamo il file che contiene le actions e che quindi effettua il controllo ed il salvataggio del nostro campo

<?php

/*
 * This method processes fields of checkout form
 */
add_action('woocommerce_checkout_process', 'italian_piva_cf_checkout_field_process');
function italian_piva_cf_checkout_field_process() {
	if (! empty($_POST['piva_cf']) ){
		$valid_codice_fiscale = isCodiceFiscalePartitaIvaValid($_POST['piva_cf'],true);
		$valid_piva = isCodiceFiscalePartitaIvaValid($_POST['piva_cf'],false);

		if( (!$valid_codice_fiscale) && (!$valid_piva) ){
			wc_add_notice( __( 'Wrong data in Codice Fiscale/Partita Iva field', 'italian-piva-cf' ), 'error' );
		}

		if($valid_piva && empty($_POST['billing_company'])){
			wc_add_notice( __( 'Company is required with a valid Partita Iva', 'italian-piva-cf' ), 'error' );
		}
	}
}

/*
 * This method saves partita iva and codice fiscale data in order meta and in user meta
 */
add_action( 'woocommerce_checkout_update_order_meta', 'italian_piva_cf_update_order_meta' );
function italian_piva_cf_update_order_meta( $order_id ) {
	if ( ! empty( $_POST['piva_cf'] ) ) {
		update_post_meta( $order_id, 'piva_cf', sanitize_text_field( $_POST['piva_cf'] ) );
		$order = new WC_Order($order_id);
		update_user_meta($order->user_id, 'piva_cf', sanitize_text_field( $_POST['piva_cf'] ) );
	}
}

/*
 * This method shows the value of Codice fiscale/Partita Iva field after billing address
 */
add_action( 'woocommerce_admin_order_data_after_billing_address', 'italian_piva_cf_admin_order_data_after_billing_address', 10, 1 );
function italian_piva_cf_admin_order_data_after_billing_address($order){
	echo '<p><strong>'.__('Codice Fiscale/Partita Iva', 'italian-piva-cf-invoice').':</strong> ' . get_post_meta( $order->id, 'piva_cf', true ) . '</p>';
}

Le action richiamate in questo file sono le seguenti

  • woocommerce_checkout_process: con questa action possiamo verificare i campi compilati dai clienti e restiuire un errore nel caso questi valori non rispettino le regole; nello specifico nella funzione italian_piva_cf_checkout_field_process prendiamo il valore del campo piva_cf e lo verifichiamo con la funzione precedentemente dichiarata nel file functions.php questa ci permette di verificare se è un codice fiscale valido od una partita iva valida. Nel caso non sia valido per nessuna delle tipologie restituisce un errore, mentre, nel caso in cui sia una partita iva valida, verifica anche la presenza del nome della compagnia che diventa conseguentemente obbligatorio.
  • woocommerce_checkout_order_meta: con questa action aggiorniamo i dati dell’ordine per aggiungere il valore della partita iva o del codice fiscale; questo compito è demandato alla funzione italian_piva_cf_update_order_meta che salva il dato come meta dell’ordine e poi come dato nel profilo del cliente, questo come detto prima permetterà di reperire questo dato al successivo acquisto
  • woocommerce_admin_order_data_after_billing_address: questa action permette di inserire dati nel dettaglio dell’ordine in amministrazione subito dopo l’indirizzo di fatturazione; nello specifico con la funzione  italian_piva_cf_admin_order_data_after_billing_address stampiamo il campo memorizzato nell’ordine per il codice fiscale o la partita iva; questo permette al venditore di aver contezza di tutti i dati inseriti dal cliente nell’ordine.

Ora non ci resta altro che attivare il plugin e provare ad effettuare un acquisto. Come mostrato nell’immagine seguente vedremo che all’interno del form di checkout sarà disponibile il nostro nuovo campo.

checkout_form

Come mostrato nel form il campo è disponibile esattamente nel punto che abbiamo richiesto.

Potremmo anche decidere di inserire questo dato all’interno della fattura, ma forse è meglio farlo in un nuovo articolo quindi non ci resta che dire ottimo lavoro!

AGGIORNAMENTO

In risposta alle richieste, aggiorno questo articolo dando la possibilità al nostro plugin di aggiungere il campo codice fiscale/partita iva anche nella mail di fattura inoltrata al cliente ed nell’amministrazione così da rendere questa informazione disponibile al venditore.

Possiamo effettuare questa operazione sfruttando due utili action messe a disposizione da woocommerce: il primo è woocommerce_order_details_after_order_table che ci permette di inserire dati nel dettaglio dell’ordine visibile in amministrazione; il secondo è woocommerce_email_after_order_table che permette di inserire questo dato nella mail di fattura inoltrata al cliente.

Inseriamo le funzioni, disponibili qui sotto, in coda al file actions.php. Come potremo vedere utilizziamo il dato inserito come meta dell’ordine per pubblicarlo in entrambe le locazioni.


function italian_piva_cf_invoice_info_order($order) {
echo '<p><strong>' . 'Codice Fiscale/Partita Iva' . ':</strong> ' . get_post_meta( $order->id, 'piva_cf', true ) . '</p>';
}
add_action('woocommerce_order_details_after_order_table', 'italian_piva_cf_invoice_info_order');

function italian_piva_cf_invoice_info_order_email($order,$is_admin_email) {
echo '<p><strong>' . 'Codice Fiscale/Partita Iva' . ':</strong> ' . get_post_meta( $order->id, 'piva_cf', true ) . '</p>';

}
add_action('woocommerce_email_after_order_table', 'italian_piva_cf_invoice_info_order_email',99, 2);

Nelle funzioni sopra, ho stampato semplicemente il valore del nostro campo, è possibile modificare i tag html od il css per avrere una resa differente.

Ora ed ancor più di prima ottimo lavoro!

28 Comments

  • Ciao, ottimo articolo.
    Volessi inserire CF. P.IVA anche nella pagina di registrazione ?

    • Ciao emiliano, grazie per il tuo commento.
      Ho scritto un nuovo articolo per rispondere alla tua esigenza.
      Inserisco qui il link così che tu possa facilmente reperirlo http://giorgiomen.it/wordpress-campi-custom-nel-form-di-registrazione/.

      Ciao

      • Ciao giorgiomen,
        in realtà il codice che hai postato non aggiunge il CF/P.IVA anche nella fattura che si genera automaticamente.
        Visualizza sicuramente tutto nelle email di fatturazione e di nuovo ordine, ma non mi esce nulla nelle fattura.

        Potresti darci una mano?
        In ogni caso, il tuo è un fantastico plugin! Ti ringrazio davvero molto per ciò che hai fatto!! 🙂

  • ciao
    ho seguito la tua guida ma il plugin creato non viene riconosciuto da wp come un plugin installabile, anche copiando la cartella creata all’interno della cartella plugin non viene visto nell’elenco dei plugin e quindi non funziona.

    Dove sbaglio?

    grazie

    • Ciao Michele, è un piacere risponderti. Puoi dirmi su che sistema operativo stai operando? Potresti non aver definito correttamente i permessi sulla cartella del plugin. Puoi inviarmi anche il percorso completo della cartella sul disco e l’elenco dei fila in esso contenuti? Se vuoi posso inviarti il plugin completo così che tu possa copiarlo direttamente nella cartella dei plugin. Fammi sapere.

  • Salve, complimenti per l’articolo!
    Avrei le seguenti richieste da farti:

    1) Come dovrei fare se volessi inserire codice fiscale e partita iva in due campi separati (nel caso di ditte individuali che hanno bisogno della distinzione dei 2 campi, )
    2) È possibile fare un check della partita IVA e codice fiscale in modo da verificarne la corretta provenienza e magari un integrazione al form di buddypress?
    3) Non ho ben capito in che file inserire l’ultima parte di codice denominata “effettua il controllo ed il salvataggio del nostro campo”

    Ti lascio un link al mio sito: http://www.perlottico.it è un social commerce che utilizza buddypress e woocommerce integrati tra loro ma in alcune parti (per esempio quelle indicate sopra non comunicano a dovere)

    Grazie per l’attenzione.

    Buon lavoro

    ITexperience

    • Ciao Alessandro,
      ti rispondo per punti
      1) Volendo dividere i due campi potresti pensare semplicemente, mantenendo le funzioni definite nel plugin che stiamo creando, di duplicare il codice di aggiunta, verifica e salvataggio, per i diversi campi. Nel mio caso ho chiamato il campo “piva_cf”, tu potresti definirne uno chiamato “partiva_iva” e l’altro chiamato “codice_fiscale”. Puoi duplicare tutte le parti che citano “piva_cf” per contemplare i campi “codice_fiscale” e “partita_iva”. Particolare attenzione dovrai donare alla funzionalità di verifica della correttezza formale del codice fiscale e della partita iva che nel mio caso è denominata “isCodiceFiscalePartitaIvaValid” dividendola in due funzioni speculari che avrebbero come differenza sono l’espressione regolare utilizzata.
      2) Cosa intendi per corretta provenienza? Nella mia guida ho verificato solo la correttezza formale dei dati (una stringa composta da undici numeri interi per la partita iva ed la stringa alfanumerica per il codice fiscale composta da una sequenza del tipo LLLLLLNNLNNLNNNL dove con L intendo una lettera mentre con N un intero; non ho mai esaminato la gestione del form di iscrizione di buddypress, mi riprometto di verificarla
      3) L’ultima parte di codice va inserita in un file denominato actions.php che viene incluso nel plugin proprio nella parte iniziale quando scrivo
      require_once ‘functions.php’;
      require_once ‘actions.php’;
      require_once ‘filters.php’;
      Ho preferito dividere il codice del plugin in
      functions.php : le funzioni utili a più parti del codice
      actions.php: funzioni che utilizzano le actions di wordpress/woocommerce
      filters.php: funzioni che utilizzano i filtri di wordpress/woocommerce
      In tal modo riesco ad ottimizzare anche i futuri interventi sul plugin ed a migliorare la leggibilità del codice

      Lo spazio utilizzabile in un commento è ovviamente troppo ristretto per rispondere a tutti i tuoi quesiti: potremmo sentirci tramite email così che io possa seguire meglio questi punti.

      Grazie per i complimenti e spero di risentirti

  • Ciao,
    intanto ti ringrazio per questa fantastica guida, ho eseguito tutti i passaggi e infatti mi funziona perfettamente,
    Ho un solo problema, devo genere la fattura in PDF, come posso incorporare il codice fiscale al PDF?

    Grazie
    Andrea

    • Ciao Andrea,
      ho aggiornato l’articolo per rispondere alla tua esigenza spero ti sia utile.
      Ciao e grazie ancora per i complimenti.

  • Ciao, articolo utile e interessante, grazie per averlo pubblicato.
    Ho creato quello che tu hai disegnato dividendo PI e CF e funziona tutto come deve funzionare. Mi rimane una cosa che non va. Sono giorni che ricerco in internet ma metà degli articoli sono precedenti alla versione 2.1 di woocommerce, e metà non funzionano correttamente.
    Da amministratore, nella sezione utenti, se modifico l’anagrafica di un utente, non è visibile nessuno dei 2 campi. Come si può fare ad aggiungere i campi PI e CF (io li ho chiamati billing_pi, e billing_cf) nella sezione indirizzo di fatturazione del singolo utente ?
    Ciao e grazie per una eventuale risposta.
    Alessandro

  • Ciao Giorgio,

    devo ancora comprendere tutto quanto, ma mi complimento per la guida che ho inserito nel mio elenco lettura con l’intento di studiarla attentamente per meglio comprenderne il funzionamento.

    Premesso ciò, mi domandavo se era possibile modificare il codice che hai gentilmente messo a nostra disposizione per realizzare quanto segue:

    Desidererei separare e condizionare la presenza del campo Partta Iva e Codice Fiscale nel form di chekout a secondo della richiesta di fattura del Cliente o per importi di spesa superiori a €. 3.600,00 od entrambi.

    Spero di essere riuscito a spiegare il mio obbiettivo.

    Ciao e grazie.

    Roberto

  • Buon giorno, complimenti per l’eccellente plugin. Avrei bisogno se possibile, di apportare una giusta modifica. attualmente il campo p.i. e c.f sono in un unico campo avrei bisogno di scinderli, ovvero un campo pi e un campo c.f. (con p.i. non obbligatorio. Come posso realizzare questa modifica?

    Grazie!

  • Ciao

    ottimo articolo, volevo chiederti se è possibile implementare la possibilità di effettuare il controllo del Codice Fiscale, oltre che del corretto formato come già hai fatto. Verificare che sia corretto, controllando i campi nome, cognome, data di nascita, comune di nascita, con il codice fiscale inserito. Secondo te è fattibile?

    Ancora complimenti per l’articolo.

    • Ciao Giacomo,
      certamente si, io controllo con una regular expression solo per praticità nella gestione dell’articolo: la verifica del codice fiscale necessita della lista dei codici dei comuni italiani e la corrispondenza tra i mesi ed i codici. Nel caso dovessi implementarlo ti consiglio di creare una funzione da richiamare nella fase di verifica del codice fiscale a valle della verifica con l’espressione regolare che è comunque necessaria. Effettuando una ricerca su google è molto facile trovare l’algoritmo completo.

  • Ciao Giorgio,
    grazie mille per il plug in. Ho installato il tutto sul mio sito e va benissimo. L’unica cosa che vorrei sapere è se esiste una funzione per non richiedere la partita iva quando il sito multilingua e quindi in inglese. Infatti ho installato il plugin WPML e la traduzione in inglese del checkout visualizza il campo partita iva, che è anche obbligatorio. Grazie mille per una tua risposta.

    • Ciao Antonio,
      grazie per i complimenti. Dovresti utilizzare la variabile ICL_LANGUAGE_CODE che contiene la lingua corrente in WPML: inserisci un “if” sia prima dell’inserimento del campo che prima della verifica dei valori inseriti e dovresti ottenere quanto mi hai richiesto.

      • CIao Giorgio,
        grazie per l’aiuto. Purtroppo non sono tanto esperto nel gestire il codice php e quindi volevo chiederti se puoi scrivermi esattamente la stringa di codice da utilizare e spigarmi dove inserirla. Grazie ancora

  • Ciao Giorgio,
    seguito passo passo tutto il tuo articolo e il risultato è stato ottimo.
    Volevo chiederti una cosa, se volessi attivare questo campo p.iva e codice fiscale anche nel pannello admin di wp come devo procedere?
    Altra cosa, i campi appena aggiunti saranno poi disponibili sull’ordine del cliente in modo da poterli far utilizzare al negoziante per emettere fattura?

    Grazie mille e complimenti

    • ciao Ciro,
      puoi integrare a questo plugin anche quello di un’altra guida che ho scritto
      http://giorgiomen.it/wordpress-campi-custom-nel-form-di-registrazione/
      In questa richiedi alla registrazione il codice fiscale al cliente e lo inserisce anche tra i dati disponibili all’amministratore del sito. Per la parte di fatturazione il plugin inserisce nel resoconto inviato al cliente anche il suo codice fiscale e lo mostra anche nel dettaglio dell’ordine nei dettagli, quindi dovrebbe soddisfare pienamente le tue esigenze.
      Grazie ancora per i complimenti

  • Salve Giorgio,
    il suo plugin funzionava perfettamente con php5.3 aggiornano a php7 restituiva un errore “Internal server error”, nel log php era riferito a PHP Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function eregi()
    Purtroppo la funzione eregi è stata eliminata in php7… cercendo nel web ho risolto così:

    function isCodiceFiscalePartitaIvaValid($valore,$codice_fiscale = true){
    $espressione = “/^[a-z]{6}[0-9]{2}[a-z][0-9]{2}[a-z][0-9]{3}[a-z]$/i”;
    if(!$codice_fiscale){
    $espressione = “/^[0-9]{11}$/i”;
    }
    if ( preg_match($espressione, $valore) )

    soluzione trovata su stackoverflow: http://stackoverflow.com/questions/9954064/ereg-eregi-replacement-for-php-5-3

    un saluto,
    Giuseppe

    • Purtroppo pensavo di aver risolto, ma non funziona…. non conosco php… lei sa come risolvere?

      • function giorgiomen_isCodiceFiscalePartitaIvaValid($valore, $codice_fiscale = true) {
        $espressione = “/^[a-z]{6}[0-9]{2}[a-z][0-9]{2}[a-z][0-9]{3}[a-z]$/i”;
        if (! $codice_fiscale) {
        $espressione = “/^[0-9]{11}$/i”;
        }
        if (preg_match ( $espressione, $valore )) {
        return true;
        }

        return false;
        }

  • Ciao e grazie mille per l’articolo!
    Purtroppo però risolve un pezzo del mio problema ma non del tutto 🙁 e quindi provo ad approfittare un po’ della tua competenza con una domanda 😛

    Il problema nasce nella vendita di servizi (come dei corsi) perché la legge impone delle fatture completamente diverse per chi ha la p.iva e chi non ce l’ha.
    In un caso devi mettere anche la ritenuta d’acconto (vedi esempio qua sotto)
    ===================================================
    PRESTAZIONI ESEGUITE € 273,38
    RIVALSA 4% CONT.PREV. € 10,94
    TOTALE IMPONIBILE € 284,32 +
    IVA 22% € 62,55
    TOTALE FATTURA € 346,86
    RITENUTA D’ACCONTO 20% -€ 56,86
    TOTALE NETTO DOVUTO € 290,00
    pagamento tramite bonifico bancario
    ===================================================

    Nel caso di una persona “normale” devi fare la fattura senza tutta quella parte e su questo tutti i plugin e codici che ho provato in queste ultime settimane falliscono miseramente perché inseriscono si la p.iva al posto del c.f. ma questo non basta… 🙁

    Servirebbero due template diversi a seconda che uno inserisca il c.f. o la p.iva e che i dati venissero salvati correttamente.

    Per caso hai idea di come risolvere la cosa o un’idea su una direzione da seguire per cercare?
    Grazie mille!

  • @giuseppe cercherò di indagare sulla questione e fornirti risposta

    @Stefano se la problematica è di presentazione sulla fattura potresti estendere nel tuo tema il template della fattura ed aggiungere le voci necessarie solo se il valore nel capo codice fiscale/partita iva risulta essere una partita iva valida; se invece devi sommare una ulteriore somma all’ordine dovresti spiegarmi come si genera e si calcola il totale dell’ordine.

  • Buongiorno
    molte grazie per l’articolo,
    mi stavo chiedendo, se volessi fare in modo che ad esempio un cliente abbia uno sconto di €10
    in base alla sua età controllando le ultime cifre del codice fiscale, è possibile, se si come più o meno?
    Molte grazie

    • Ciao Eduardo,
      non credo che la domanda abbia qualche connessione con l’articolo, comunque ti consiglio di cercare qualcosa su google, oppure di contattarmi tramite il form di contatto e potremmo parlarne direttamente.

      Ciao

  • Buongiorno, complimenti, fantastico articolo e bellissimo il plugin.
    Funziona perfettamente (ho provato più volte a fregarlo ma non ci sono riuscito!) certo controlla solo la congruità ma è già tantissimo!
    Solo chiedevo un suo consiglio/soluzione.
    Avendo gia diversi clienti inseriti in Woocommerce, attivando il plugin ovviamente da quel momento in poi raccoglierà i codici fiscali. Se volessi modificarli dopo (nella pagina degli ordini) o se volessi che per i vecchi ci sia un campo vuoto che andrò io a completare o inserire (penso anche ai clienti telefonici che poi inserisco io a mano nel portale) come posso fare?
    Riesce a darmi “2 righe” di codice per fare questa modifica?
    Grazie e ancora complimenti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *